Logo Content

    Un podio e tanta sfortuna a Misano e al Nürburgring per FDA Esports Team

    Maranello 14 settembre 2021

    Non è stato un fine settimana da incorniciare quello appena trascorso per i ragazzi del FDA Esports Team. David Tonizza e Giovanni De Salvo sono stati impegnati in rapida successione prima nella gara valida per la Sprint Cup ambientata a Misano Adriatico e poi nel penultimo appuntamento della Endurance Cup, nello spettacolare scenario del Nürburgring.

    Misano. Nelle qualifiche della Sprint Cup, in terra italiana, David Tonizza è riuscito con la consueta classe a far fronte ai problemi, riuscendo ad ottenere un ottimo terzo tempo nonostante i 30 kg di zavorra applicati alla sua vettura. “Tonzilla” si è piazzato a soli 117 millesimi dal poleman James Baldwin (McLaren Shadow), che è anche il principale rivale nella corsa al titolo. Davanti all’italiano si è piazzato anche Eamonn Murphy (Yas Heat), mentre Giovanni De Salvo ha ottenuto l’ottavo tempo con la Ferrari 488 GT3 Evo 2020 numero 4.

    Gara. Al via c’è stata la prima amarezza per FDA Esports Team: De Salvo ha avuto un problema di software ed è stato impossibilitato a prendere parte alla gara. Tonizza invece ha centrato un buon avvio e non ha più lasciato la terza posizione se non durante la finestra di pit stop. Baldwin ha preceduto Murphy e “Tonzilla”, che è riuscito nel finale a rintuzzare gli attacchi di Daire McCormack (Williams Esports), portando a casa 15 punti preziosi per la classifica nella quale continua a guidare con 114 punti contro i 90 di Baldwin e i 73 di Kevin Siggy (Team Redline), quinto a Misano. De Salvo, nonostante il ritiro, in classifica generale resta ancora quinto con 53 lunghezze all’attivo.

    Nürburgring. La penultima gara dell’Endurance Cup del SRO GT World Challenge Esports è stata invece molto amara per FDA Esports Team. Si sapeva che la gara sarebbe stata impegnativa, e anche che le condizioni di bagnato previste nello scenario del Nürburgring non avrebbero di certo reso la vita più semplice a Tonizza, De Salvo e Amos Laurito. Già la qualifica si è rivelata difficile, con la Ferrari 488 GT3 Evo 2020 che non è andata oltre il sesto posto a tre decimi e mezzo dalla pole position di Pfeffer-Simonini-Adam con la vettura numero 157 del team Sainteloc by R8G.

    Gara. Alla partenza c’è stato il patatrac: la vettura numero 62 (BMW Sim Racing G2 Esports) sull’asfalto bagnato non è riuscita a evitare la 191 di Siclari-Schinz-Erbrich mandandola in testacoda. Tonizza, che era poco dietro ma con la visuale coperta, si è improvvisamente trovato la vettura del Racing Line Motorsport e non è riuscito ad evitarla riportando i danni maggiori. Dopo una lunga sosta per le riparazioni la Ferrari numero 51 è tornata in pista e ha recuperato fino alla tredicesima posizione, mentre la vettura 191 ha addirittura vinto la gara. Questo significa che, quando manca una sola gara al termine, FDA Esports Team ha visto il suo vantaggio ridursi a 12 punti sulla vettura del Racing Line Motorsport. Il campionato si concluderà sul Circuit de Barcelona-Catalunya il 16 ottobre.