Logo Content

    Il Ferrari Challenge inizia le celebrazioni del 30° anniversario dal Texas

    Maranello 04 marzo 2022

    Il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli prende il via nel fine settimana sul Circuit of The Americas per il primo round di gare della stagione 2022. Dopo una breve pausa, si torna a correre sul tracciato di 3.426 miglia che ospita la sede del Gran Premio degli Stati Uniti dal 2012, da quanto sono stati completati i lavori di costruzione dell’impianto.

    Griglia di partenza esaltante. Saranno 62 le Ferrari 488 Challenge Evo pronte per la bandiera verde al Circuit of The Americas, con molti volti noti e campioni del passato che tornano per una nuova stagione. Come sempre, ai veterani si affiancheranno diversi esordienti, freschi di diploma conseguito al programma Corso Pilota: nuovi concorrenti che aspettano con ansia di mostrare il proprio talento nel loro primo fine settimana di gare. Per fare qualche nome: accanto ai protagonisti della serie come Marc Muzzo (Ferrari of Ontario) e Martin Burrowes (Ferrari of Quebec), troviamo stelle in rapida ascesa come Jeremy Clarke (Ferrari of Beverly Hills) e Manny Franco (Ferrari Lake Forest). In Coppa Shell sono 37 le Ferrari 488 Challenge Evo che già stanno scaldando i motori in vista della prima gara del 2022. Alcuni nomi familiari come Roy Carroll (Foreign Cars Italia) e Lance Cawley (Ferrari of Atlanta) dovranno fare i conti con un buon numero di nuovi arrivi, molti dei quali, appena usciti con successo dal Corso Pilota.

    Un raduno storico. Questo round inaugura ufficialmente il 30° anniversario del Ferrari Challenge, e per l’occasione il Circuit of The Americas ospiterà un raduno molto speciale: si potranno ammirare, infatti, le auto da corsa storiche che hanno impreziosito la serie in queste tre decadi. Con le loro livree originali dell'epoca, le tante Ferrari affiancate l’una all’altra racconteranno questi 30 anni di storia, in mostra per gli spettatori e dislocate in tutto il paddock per l’intero fine settimana.

    Non solo Challenge. Accanto a una griglia eccezionale di partecipanti, il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli continua a crescere grazie al programma Club Challenge, che amplia l’offerta grazie all’opportunità di guidare le vetture del Ferrari Challenge di ogni epoca. Durante il fine settimana al Circuit of The Americas saranno 19 i clienti pronti a guidare in pista le vetture della serie, godendo della stessa ospitalità ed assistenza dei piloti del monomarca.

    Sessioni di pista dedicate, invece, per gli otto partecipanti al primo “Regional Event” del Club Competizioni GT, sei dei quali utilizzeranno la 488 GT Modificata che, su questo circuito, potrà sfruttare la sua enorme potenza e il carico aerodinamico ottimale per un'esperienza unica.