Logo Content

    Bis di Pin ed Engstler a Silverstone

    Silverstone 18 settembre 2022

    Doriane Pin (Scuderia Niki – Iron Lynx) nel Trofeo Pirelli e Franz Engstler (Scuderia GT) nella Coppa Shell continuano la serie di vittorie consecutive che permette ad entrambi di allungare ulteriormente il vantaggio in classifica a soli due round dalla conclusione della trentesima edizione del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli Europe. La seconda giornata di gare sul circuito di Silverstone registra, invece, le prime affermazioni stagionali per Marco Pulcini (Al Tayer Motors) e Martinus Richter (MERTEL Motorsport Racing) nelle rispettive classi Am.

    Trofeo Pirelli Europe. Gara in solitaria per Doriane Pin che, dopo la pole position del mattino con il tempo di 2’01”393, ottiene il secondo successo del fine settimana in terra britannica, oltre alla migliore prestazione cronometrica, e si avvicina ulteriormente al titolo. Con uno spunto vincente proprio nel giro conclusivo, John Wartique (FML – D2P) riesce ad avere la meglio nella sfida con Luka Nurmi (Formula Racing) e a conquistare la seconda posizione davanti al pilota finlandese.

    Nella classe Am, Marco Pulcini, partito dalla pole, si mantiene fuori dalla bagarre iniziale che toglie subito dalla contesa Nicolò Rosi (Kessel Racing) ed Arno Dahlmeyer (Scuderia Niki – Iron Lynx) ed ottiene la prima vittoria stagionale, dopo essersi difeso con efficacia dai tentativi di sorpasso di Ange Barde (SF Côte d’Azur Cannes - IB Fast), penalizzato nelle fasi finali con un drive through per aver ripetutamente superato i limiti del tracciato. Sul secondo gradino del podio sale David Gostner (CDP – MP Racing) autore di un’ottima prova che lo vede recuperare 9 posizioni dalla griglia. Sorprendente terza posizione per Angelo Fontana (Rossocorsa), al debutto assoluto nel Ferrari Challenge.

    Classifiche Trofeo Pirelli. Il percorso netto di Doriane Pin nel fine settimana di Silverstone permette alla francese di Scuderia Niki – Iron Lynx di raggiungere 161 nella graduatoria generale, con 39 lunghezze di vantaggio su John Wartique e 54 su Luka Nurmi.

    Marco Pulcini tiene aperto il discorso per il titolo in classe Am, dove ora ha 56 punti di distacco dal leader Ange Barde a due round dalla conclusione. Fuori dai giochi uno sfortunato Nicolò Rosi a 79 dalla vetta.

    Coppa Shell Europe. È stato sufficiente un solo un giro a Franz Engstler per conquistare il comando della corsa, superando al via Axel Sartingen (Lueg Sportivo – Herter Racing) e, con un’abile manovra, il poleman di giornata Roman Ziemian (FML – D2P), prima dell’ingresso della Safety Car, imposto per il rispristino della pista in seguito ad un testa coda di Andrea König (Scuderia GT) nelle retrovie.

    Alla ripartenza, Engstler mantiene con autorevolezza la leadership, allungando il vantaggio per raggiungere il suo quarto successo consecutivo e il quinto stagionale, completato dalla miglior prestazione cronometrica in 2’04”438. Alle spalle di Ziemian, secondo alla fine, la seconda metà di gara registra la brillante rimonta di Manuela Gostner (CDP – MP Racing), scattata dall’undicesimo posto in griglia dopo una qualifica non entusiasmante. Raggiunta la quinta posizione, la Gostner riesce a superare dapprima Fons Scheltema (Kessel Racing), con uno spettacolare sorpasso, e poi Axel Sartingen, a cui deve cedere però il terzo gradino del podio a seguito di una penalizzazione di 5 secondi inflitta al termine della gara per aver superato i limiti del tracciato nelle fasi di sorpasso.

    Nella classe Am, dopo il terzo posto in Gara 1, Martinus Richter conquista la pole position che trasforma, dopo una prova consistente, nella prima affermazione stagionale. Avvincente la sfida alle sue spalle che vive sul confronto fra Christian Herdt-Wipper (Saggio München) ed Alexander Nussbaumer (Gohm Motorsport – Herter Racing), il quale riesce alla fine ad avere la meglio. Appena fuori dal podio Joakim Olander (Scuderia Autoropa), autore del giro più veloce e di una rimonta di 5 posizioni dalla griglia di partenza.

    Classifiche Coppa Shell. Con la vittoria di oggi, Franz Engstler porta a 35 i punti di vantaggio su Axel Sartingen, che a sua volta sopravanza di sole 4 lunghezze Roman Ziemian. Quarta a 55 punti Manuela Gostner.

    Nella classe Am, Alexander Nussbaumer conduce con 103 punti; seguono a 17 lunghezze Herdt-Wipper, a 21 Martinus Richter e a 26 Joakim Olander.

    Prossimo appuntamento. II penultimo round della serie europea è in programma dal 7 al 9 ottobre sul circuito italiano del Mugello.