Logo Content

    AF Corse in cerca di conferme al Lausitzring

    Maranello 20 maggio 2022

    Tornano ad accendersi i motori delle vetture protagoniste del DTM, serie che vede protagoniste le 488 GT3 Evo 2020 di Red Bull AlphaTauri AF Corse. Dopo la gara di esordio a Portimão impreziosita dal primo podio stagionale per Felipe Fraga in Gara 2 e le belle prove del campione del mondo rally Sébastien Loeb, le Ferrari andranno all’assalto del podio sul tracciato del Lausitzring, nella Lusazia. L’impianto tedesco si caratterizza per le sue molteplici configurazioni, tra le quali un triovale ispirato a quello del Pocono Raceway che trova parziale utilizzo proprio nella gara del fine settimana. La prima curva è sopraelevata, con una percorrenza che supera i 300 metri, la scorsa stagione ha già messo a dura prova uomini, mezzi e pneumatici.

    La prova in Portogallo ha finalmente iniziato a definire gli equilibri tra le varie vetture e, per le Ferrari, l’esordio è stato incoraggiante, soprattutto per Felipe Fraga al volante della 488 GT3 Evo 2020 di Red Bull. Dopo essere stato costretto al ritiro in occasione della prima gara, nella seconda il pilota brasiliano è riuscito a conquistare un ottimo secondo posto che gli ha permesso di non perdere troppo contatto dalla testa della classifica. “Il primo weekend è stato un mix di emozioni” ha dichiarato Fraga alla vigilia dell’evento, “ma abbiamo fatto bene con due ottime qualifiche e due grandi gare, anche se siamo stati costretti al ritiro nella prima, non a causa nostra. Mi sento pronto per la stagione. Abbiamo dimostrato di essere veloci, mi diverto a lavorare con il team e sono ottimista per questo fine settimana”.

    Al suo fianco, come annunciato dalla squadra, ci sarà Nick Cassidy, costretto a saltare il round in Algarve a causa di una concomitanza con il calendario della Formula E. Il pilota neozelandese, già impegnato nell’ultimo round del DTM nel 2021 e pilota di punta dell’equipaggio della 488 GTE di AF Corse numero 54 impegnata nel mondiale endurance, si calerà nell’abitacolo della Ferrari con livrea AlphaTauri. “Non vedo l’ora di disputare la mia prima gara nel DTM quest’anno”, ha commentato Cassidy, “sono entusiasta. Ho seguito il weekend di Portimão e sono impaziente di mettermi alla guida. Voglio fare il lavoro nel migliore dei modi per il team in tutte le gare a cui prenderò parte, e dal momento che il DTM è un campionato decisamente competitivo, sarà importante fare tutto al meglio. Questo è il mio obiettivo”.

    La scorsa stagione, Liam Lawson riuscì a cogliere due secondi posti, mentre Alex Albon un quinto e un undicesimo. Quest’anno le vetture di Maranello cercheranno se possibile di migliorare questi risultati nelle gare di 55 minuti più un giro che si svolgeranno sabato e domenica, entrambe con via previsto alle 13:30 ora locale.