Massa Blog

"Guardando alla Cina"

13/04/2009 · Postato da Felipe Massa
(13)


San Paolo, 13 aprile 2009 - Sono tornato a San Paolo per qualche giorno e devo dire che è sempre bello tornare, specialmente ora che sono mancato da casa per tre mesi, davvero un lungo periodo. Mi sto allenando e rilassando un po’ ma non per molto perché domenica sarò in aereo, diretto in Cina.

Per quel che riguarda gli aspetti positivi del fine settimana in Malesia, penso che la vettura fosse un po’ più competitiva in gara, anche se non è stato facile trovare il giro più veloce durante le qualifiche. Venerdì abbiamo avuto una buona sessione e poi il sabato durante le qualifiche abbiamo avuto il problema di superare la Q1, ma è stato più una questione di strategia che di prestazioni della vettura. La macchina sta diventando sempre più competitiva e la F60 dovrebbe avere alcune modifiche aereodinamiche in Cina, che significa che dovremmo fare un altro passo avanti, anche se dobbiamo ancora migliorare molto perché i ragazzi che sono in testa alla classifica, specialmente i piloti della Brawn, sono molto forti. Dobbiamo spingere e cercare di fare del nostro meglio, ma al momento la Formula 1 sembra che sia divisa in tre gruppi: le vetture che hanno lo speciale diffusore, quelle che montano il KERS, le macchine senza KERS né diffusore, quindi è difficile capire cosa stia succedendo attorno alle diverse squadre.

Domenica sera, dopo che per la seconda volta non eravamo riusciti ad andare a punti, ho detto a tutti in Ferrari che non era il caso di perdere la testa o dimenticare come si fa il nostro lavoro, cosa che ha causato un pessimo week end, dobbiamo stare calmi e sereni adesso, su come prendiamo le decisioni in pista. Se sei troppo emotivo, spesso lo sei nel momento peggiore. Dobbiamo percorrere il giusto cammino in modo da prendere le giuste decisioni e, dopo Sepang, abbiamo discusso di come possiamo migliorare l’organizzazione della nostra squadra, sempre cercando di migliorare la vettura. In questo momento non stiamo andando molto bene sotto diversi aspetti, ma è anche vero che abbiamo una buona squadra con persone valide sia al suo interno che a Maranello, quindi sappiamo di poter reagire, migliorare e cambiare qualche dettaglio. Ma è importante che non proviamo a cambiare ogni cosa perché se cambi troppo, poi le cose possono andare anche peggio. Sappiamo dove dobbiamo lavorare e tutti nella squadra sono motivati a migliorare, che è l’aspetto più importante.

Per quel che riguarda l’ultima gara, è stata molto caotica a causa del tempo. Abbiamo sempre saputo che una partenza a quell’ora in Malesia era una grossa scommessa in termini metereologici e immagino che abbiamo perso la sfida. Quando hanno deciso di non riprendere la gara le condizioni erano okay per correre, ma sarebbe stato troppo buio per compiere il numero di giri necessari per arrivare a punteggio pieno. Anche se in televisione sembrava che ci fosse abbastanza luce, bisogna sempre ricordare che siamo vicini all’equatore e la notte cala come se si spegnesse un interruttore: il momento prima è ancora giorno, quello dopo è già notte. Il problema di queste partenze ritardate è che al minimo intoppo durante la gara si rischia di non avere più tempo poi per completarla.

Questa stagione abbiamo visto gerarchie inusuali, sia noi che la McLaren soffriamo e di certo non ci aiuta il divieto di compiere dei test durante la stagione. Ma possiamo comunque migliorare la vettura senza fare test, grazie agli strumenti di simulazione che abbiamo. Ciò che non si può sostituire ai test è il fatto di girare in pista per assicurare l’affidabilità della tua vettura. L’affidabilità è qualcosa che si vede solo nei test, mentre per sviluppare la macchina è possibile usare la galleria del vento, visto che in passato la maggior parte degli sviluppi che abbiamo testato in galleria e che poi abbiamo portato subito in pista hanno funzionato. Questa regola comunque vale per tutti e non credo che avrà effetti significativi. Direi che sono le altre regole, per esempio quelle che riguardano diffusori e KERS, che stanno creando dei problemi.

Non vedo l’ora di andare in Cina, nella speranza di riuscire finalmente ad andare a punti. Negli anni passati sono arrivato terzo e lo scorso anno secondo a Shanghai e vorrei davvero salire ancora sul podio. Mi aspetto che la macchina sia un paio di decimi più veloce rispetto alle prime due gare, che potrebbe essere di grande aiuto per risalire la classifica, senza dimenticare che anche le altre squadre stanno lavorando sulle proprie vetture. Dobbiamo accettare che quest’anno non abbiamo una delle macchine più veloci sulla griglia. Quindi dobbiamo migliorare le prestazioni. Mi piace Shanghai e la pista è molto bella e mi trovo bene a guidare qui. Non vedo l’ora di portare a casa i nostri primi punti. Per quel che riguarda la mancanza di punti possiamo consolarci col fatto che lo scorso anno, dopo due gare, ero ancora a zero punti, esattamente come ora, ma la differenza è che la scorsa stagione la vettura era un po’ meglio rispetto a quella degli avversari. Prima di arrivare alla Ferrari, ho guidato per una squadra che non aveva abitudine a vincere, ma molta gente che lavora alla Scuderia ha vissuto solo momenti belli, quindi forse posso capire meglio di loro cosa significhi fare fatica. Penso comunque che una squadra di vertice che abbia un momento difficile nella stagione abbia più mezzi per recuperare, quindi sono fiducioso del fatto che possiamo metterci alle spalle questo brutto inizio di stagione e ritornare sulla buona strada. 
 
Tag:


Commenti13


  • 15/04/2009 14:57
    da Davide Sperta
    Ciao Felipe, spero che il breve pit-stop in Brasile ti abbia aiutato a dimenticare la sfortuna di Sepang. E' andato tutto storto, strategia, clima, qualifiche, sfortuna. Peggio non potrà andare più e sono certo che la F60 è ora pronta a recepire le nuove modifiche tecniche che ho sentito oggi e per domenica mi attendo l'acuto tuo e della Ferrari. Tutto il Veneto con me, Davide Sperta!!!
  • 15/04/2009 17:32
    da Enzo
    Hola Felipe, non vedo l'ora di vedere il gp domenica mattina (in Italia): sono arcisicuro che le cose andranno all'opposto che in Malesia. State lavorando sull'aerodinamica, le gomme e anche se la Fia ha detto che i diffusori sono legali (e non credo) penso che per loro arriveranno giorni più duri. Si suderanno i punti contro di te e Kimi! Forza Ferrari
  • 16/04/2009 16:14
    da leo100495
    Ciao Felipe, spero che tu ti sia rilassato molto bene in Brasile perché come dici te, i ragazzi della brawn sono forti e spingono molto sull'acceleratore. Quello che condivido particolarmente con ciò che hai detto, è che la formula 1 si è divisa SERIAMENTE in tre gruppi, da te elencati. Che la Fia abbia deciso poi che quei diffusori erano regolari, fanno salire molti dubbi, hanno deciso troppo presto e vuol dire che forse c'è sotto qualcosa. Felipe ascolta tu sei un professionista io sono tuo fan, ignora tutte ste notizie su diffusori KERS e quant'altro, vai avanti fai vedere a tutti chi è Felipe fai vedere a tutti come si guida! tanto questa storia dei diffusori e dei KERS finirà, almeno... Spero!
  • 16/04/2009 16:28
    da David
    Ho saputo che non avrete il kers a Shangai, ma una nuova aerodinamica che riduce il gap con i diffusori. Sarà vero? A te il kers funzionava, non ti ha mai dato problemi... Incrocio le dita sperando che a Shangai la F60 abbia tutte le carte in regola per vincere!!! Ma anche un podio per te mi farebbe felice
  • 16/04/2009 16:50
    da adolof
    mettetici il cuore e noi vi spingeremo ovunque vada la stagione è ancora lunga soddisfazioni verranno forza RAGAZZI
  • 17/04/2009 11:24
    da Anton
    Poche nuove stamattina dalle prove libere. C'è poco da sperare per la corsa? Dai ragazzi, un colpo di coda già domani in qualifica!!! Forza Felipe
  • 17/04/2009 18:02
    da Enzo
    Subito al sodo Felipe: Credo che sia fondamentale domani, nelle qualifiche, arrivare nella Q3, e quindi bisogna fare molta attenzione alle gomme, sfruttarle al massimo e senza essere carichi. Incrociamo le dita, Enzo e foeza Ferrari!!!!!!
  • 18/04/2009 12:07
    da Manuel
    Felipe, ti tocca ancora una gara in salita. Ma senza quel pizzico di sfortuna nella qualifica 2 saresti stato tra i primi 5 o 6 e comunque non tutte le speranze sono perdute: dalle prove che ho visto, soprattutto la prima parte, c'è modo di recuperare domani in gara. Dai metticela tutta Felipe!!! Forza Ferrari
  • 19/04/2009 14:53
    da enrico
    io sono un grandissimo tifoso della ferrari nn ce auto che si possa paragonare alla nostra rossa...con queste gare di mattino nonostante le figuracce che stiamo facendo mi alzo e le vedo tutte, pero adesso direi basta nn è piu la ferrari che conosco... dove sono i ns uomini delle grandi strategie dei grandi costruttori... Enrico
  • 19/04/2009 21:29
    da capone
    sono tutto con te felipe, con la squadra. Mi piace la ferrari molto allora avanti per piacere. Dalla francia angelo. forza felipe e ferrari
  • 20/04/2009 21:21
    da rosario
    Ciao Felipe, dire che sei stato sfortunato è poco. Ma tu sei un campione e devi andare avanti e andare forte purtroppo la macchina non ti aiuta ma presto credo che risolviate tutti i problemi perché siete grandi. Rosario da Siracusa.
  • 21/04/2009 14:13
    da Davide
    A Shangai hai dimostrato che grande che sei Felipe!!! Calmo, freddo, paziente e anche veloce con una macchina che era carica di carburante. Solo la sfortuna ti ha fermato, ma finirà e allora saremo di nuovo in testa a tutti, noi con TE e la FERRARI. Meriti di essere la prima guida, anche se lo so che non esistono i due ruoli distinti oggi in squadra. FORZA Felipe, non vedo l'ora che arrivi domenica. Davide Sperta
  • 13/05/2009 22:40
    da Nelson Ormezzano
    Boa sorte Felipe, tenho certeza que na proxima voce leva.

 

Blog di Alonso

Giorni di grandi emozioni
09/05/2012 · Postato da Fernando Alonso(37)
Eccoci qui, alla vigilia della mia gara di casa, il Gran Premio di Spagna. E’ sempre un appuntamento speciale per me, perché correre davanti ai miei tifosi dà sempre un’emozione particolare. Di questo e del mio rapporto con i fan e parlo anche nell’intervista esclusiva disponibile nel sesto numero di Scuderia Ferrari Racing News su www.ferrarif1.com. e, come molti di voi hanno potuto leggere, nelle risposte ai miei follower su @alo_oficial. A proposito di emozioni, ieri è s ... Leggi tutto »

Ferrari S.p.A.- sede legale: via Emilia Est 1163, Modena (Italia) - capitale sociale Euro 20.260.000 - p.i./codice fiscale 00159560366

Iscritta al registro imprese di Modena al n. 00159560366 - Copyright 2012 - Tutti i diritti riservati