Staff's Blog

Scommessa azzardata - A spot on bet...

August 1, 2006 · Posted by staffFerrari
Comment

Avete visto che cosa è successo cari amici? Chi l’avrebbe mai detto poco più di un mese fa…., mi sa in pochi, voi esclusi naturalmente, sempre fedelissimi alla causa! Beh, comunque sia, bisogna dire che adesso i giochi si fanno davvero interessanti, nel senso che undici punti in sei gare sono un margine più che recuperabile, alla faccia di chi avrebbe scommesso 100 Euro su Valentino e non su Michael… Meglio sarebbe scommetterli su entrambe direi, anche se mi sa che adesso i rapporti si sono invertiti. Proprio per questo però, mai dire mai, nelle corse le cose possono cambiare molto rapidamente, anche se un’inversione di tendenza del genere, specie data la difficoltà insita nella Formula 1 moderna di sovvertire le posizioni dominanti, acquisite dal punto di vista tecnico, solo la Ferrari poteva metterla in atto, specie in così poco tempo. E allora godiamoci questa rimonta, nella speranza che prosegua in Ungheria e Turchia per presentarci a Monza con un bel testa a testa, cosa ne dite? E non basta, perché non va dimenticato che ieri la F430 nella classe GT2 ha trionfato nella prestigiosa 24 Ore di Spa, ad ulteriore testimonianza che anche le vetture stradali del Cavallino sono nate per correre e, a questo proposito, a brevissimo, contiamo di pubblicare all’interno della Community una bella “gallery” con le immagini più significative della gara che vi garantisco meritano assolutamente, poi mi direte… Did you see what happened, dear friends? Who would have said so a few months ago? Very few, you faithful fans excluded of course. Well, whatever the case may be, the run-in to the title will be an interesting one. Eleven points to make up in six races is an attainable goal and for those who may have bet €100 on Valentino rather than Michael... It would have been more advisable to bet on both, I would say, even if the odds have now reversed. This is precisely why you should never say never. In racing things change rapidly. Having said this, it is tough in modern Formula 1 given the level of technology. Only Ferrari is able to pull off something like this in such a short time. We should enjoy this comeback in the hope that the form continues at Hungary and Turkey. This would mean arriving at Monza for a head to head. What would you say to that? This is not all as yesterday the F430 triumphed in the GT2 class in the 24 Hour of Spa. This is further proof that the roadgoing Prancing Horse cars are born to race. We will soon publish a series of the best photos in the Community gallery. They are amazing images, as you will soon see...  

Tags:



0 links to this post


24 responses so far


  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    MA COSA è SUCCESSO IN UNGHERIA NON VEDO AGGIORNAMENTI SUL GP
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    SPERIAMO CHE QUESTO MONDIALE DI F1 QUEST' ANNO LO VINCIAMO,PERCHE NON SOPPORTEREI UN' ALTRA SCONFITTA.INFATTI L'ANNO SCORSO NON HO SOPPORTATO LO SFOTTO DELLA RENAULT.
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao da Piero Fortuna che Kubica suda tanto e la macchina era sottopeso di due Kg perche' col sudor acido avra' sciolto qualche cosina in cabina se no nemmeno un punticino arrivava a casa.... dalle mie parti ed io con loro ci siam chiesti perche' Mr.Brown tra una banana e l'altra non abbia fatto rientrare Michael a 14-15 giri dal termine per darle scarpe piu' adatte al circuito....secondo voi se faceva cosi' arriva piu' in su in classifica?...
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao Ian56. Eh,sì,hai proprio ragione. Anke se io nn lo dico mai x paura d portare male...sai cm è...spero cm te ke quest'anno la Ferrari vinca il Mondiale,così diamo una bella lezione alla Renault!!! E poi Schumacher nn si può fermare a 7 Titoli Mondiali...ne serve x forza un ottavo!!! Dai,coraggio ke nulla è xduto...crediamoci! Ciao e FORZA FERRARI!!!!!!!!!!!!!
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao da Piero La forza della Ferrari e' il gruppo e l'onesta'.Loro hanno ammesso l'errore ai box ma...io sono dell'Idea che i due Mondiali possano arrivare a Maranello...visto che in Reanult cominciano ad innervosirsi...vedi Alonso...vedi Briatore...vedi i meccanici....l'Errore della Ruota che non viene avvittata bene non e' unico in casa Renault...se no erro successe anche a Mansell con la Williams nel 1991....o sbaglio...certo anche in Ferrari commisero errori ai pit stop...succede quando senti che il vento alle spalle soffia forte...e' li che vedi la differenza tra un Top ed un Normal team....come la vedi tra un Campione ed un pilota....certo Fernando e Michael sono Grandi e sia in Ferrari che in Reanult non sono pivelli ma se i bleu perdono le staffe comincian a tirar testate...speriam contro se stessi altrimenti in ferrari consiglio di assumere un certo Materazzi...dai che arrivaa er toro...fuori la cabeza....ole'....ole'....er torer esulta...er toro le li addormentad da un sonnifero.....mica possemo ucciderlo noooooooo.....
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao Gianpaolo,iniziamo proprio dalla splendida tripletta della F430 a Spa.La riprova della splendida e felice nascita del progetto F430 che davvero le sta dando alle Porsche storicamente forti nella categoria GT2.Naturalmente non vedo l'ora di godermi la foto gallery relativa a questa prestigiosissima vittoria,importante alla pari dei successi di F1.Per quanto riguarda il super momento Ferrari in F1 forse pecco di eccessivo ottimismo e me ne scuso ma secondo me come sentito via radio domenica scorsa i mondiali sono nelle mani della Ferrari e dei suoi eroi.E' un piacere vedere anzi ammirare la 248F1 e la F430 volare nelle loro rispettive categorie.Avanti così Ferrari !
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao Giampaolo! E' vero io per primo avevo azzardato l'ipotesi del titolo costruttori più facile di quello piloti, ma erano altri tempi. Felipe non era ancora così incisivo come in questi ultimi Gp, e la rossa ancora non riusciva a esprimersi al meglio. Le corse sono anche questo ma devi ammettere che la scorsa domenica Alonso è stato anche molto fortunato, se non ci fossero stati tanti ritiri non sarebbe entrato neanche in zona punti, ed allora si che ridevo... Ho visto parti della gara di Spa su sky, il nostro Mika Salo è ancora molto forte, peccato averlo perso dalla F1. A proposito di esclusive, perchè non ci rimedi qualcosa sulla FXX a Spa, non ci far aspettare Monza per vederla...
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao Gianpaolo,ho sempre sperato in questo risultato,e ora sono felicissimo,la piu' bella soddisfazione l' ho avuta ieri mattina,infatti nel mio palazzo abita un mio amico che tiene alla Renault e ogni volta che mi vedeva si metteva a ridere dicendo tanto anche questa'anno....bhe da ieri mattina rido io.
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao Gianpaolo....beh io ero fra i pessimisti, ma ormai penso avvrete capito la mia filosofia: sono pessimista non perchè non creda nel potenziale e nella capacità di riscossa della Ferrari, ma perchè così in caso di smentita la gioia sarà ancora più grande! Comunque devo spazzare una lancia a favore di Luca che sin dala prima volta che ci siamo incontrati, cioè al Go di Imola, mi ha sempre ripetuto di star tranquilla che la Ferrari, nonostante i primi insuccessi, avrebbe saputo farsi valere! SEMPRE E SOLO FORZA FERRARI MaRa
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    I agree, Ferrari are the only team who could turn things around like this! I have never said never!!!! Even through bad times, I still regard Ferrari as the best! The way the team pulls together, and the teams attitude to win is one to be admired, and why you are the only team I will ever support!! Nobody does it better than Ferrari!! I am looking forward to these last 5 races. The battle is a good one, and after seeing qualifying today, I think Ferrari have the edge! I can't wait for Monza, I always enjoy that race, and to see Ferrari dominate on their home ground is always satisfying!! (Plus I graduate from University that week so would like Ferrari to win as part of my celebrations that week!!) Forza Ferrari!! Ruth xxx
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao da Piero Il 30 lug 06 e' stata una domenica Fantastica per la nostra Industria da Corsa. Dopo la doppietta Ferrari in F.1 a Hockenheim e' arrivata anche la vittoria assoluta della Maserati MC12 a Spa a cui va aggiunta quella di GT2 della F430 sempre a Spa. Come se non bastasse da Puebla l'Alfa Romeo torna con due splendide vittorie in WTCC con Tavano e Farfus...che domenica Grandissima ma speriamo di ripeterci anche domenica prossima all'Hungaroring. Di quel Grand Premio conservo uno splendido ricordo. Era l'anno 1989 e io e mio fratello Romolo con nostra Madre eravamo a Maranello il giorno in cui la bisarca Ferrari partiva per l'Ungheria. Mio fratello,handicappato e su sedia a rotelle, spinto da Grande Indole di Simpatia che sopperiva alla sua inabilita' motoria saluto' i meccanici in partenza. Ebbene sucesse che su quella bisarca c'era la monoposto .89 che vinse con Mansell il grand Prix dell'Hungaroring. La settimana successiva al G.P., essendo ancora in ferie, andai a Maranello sempre con mio fratello e mia madre. Scattai alcune foto presso la GES e stavo allontanandomi quando ci corse dietro l'addetto alla portineria. Preoccupato pensi di aver scattato foto nel momento sbagliato ma....Lui in mano aveva 4 candele che i meccanici vollero regalare a mio fratello. Che emozione ragazzi ...erano le candele del motore vincente in Ungheria. Mio fratello se ne ando' in cielo nell'aprile 1990 poco dopo aver compiuto solo 23 anni ma...quelle candele fanno bella mostra in casa nostra dove sono in una cornice d'oro con panno rigorosamente rosso...Ancor oggi dico GRAZIE FERRARI e forza per l'UNGHERIA....di aneddoti da raccontare ne ho tanti...tantissimi che han coinvolto me con la Ferrari...un po' per volta e ne scrivero' anche nel BLOG...al grido di PUSC....PUSC...spingiamo forte per Vincere...FORZA FERRARI
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    ciao da Piero Bhe...io invece di altri sono ottimista di natura e con la Ferrari ho scommesso fin dal primo G.P. del 2006 la vittoria finale...Loro mi han preso in parola perche' vinsi la scomessa nel 2000 e quest' anno ho gia' vinto un'altra scomessa. Ragazzi e ragazze del blog chi di voi avrebbe scomesso un cents sull'Italia Campione del Mondo 2006...Bhe io ho scomesso ma niente euro solo che ora mi son creato la fama di winner e non intendo smentirmi...Io nel Mondiale Rosso ci credo perche' so come lavorano a Maranello...con passione e cuore tipici di quella terra di motori...a presto saro' li per una capatina veloce con la mia Rossa alfa romeo...ci vado da una vita...ciao e FORZA FERRARI..su col morale gente la vita va vissuta al 100 % con animo vincente...a volte non va sempre bene ma...se rischi..guadagni...se non rischi non lamentarti dopo ...questa e' la mia filosofia di vita anche perche' nella vita ho dovuto superare un'infinita' di problemi che altri avrebbero ritenuto insormontabili e in Ferrari los anno bene che da Italiano ho un carttere un po' Teutonico...lo dice pure mia madre che mi conosce bene..ciao a presto
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao Piero, solitamente non rispondo personalmente ai post, salvo che per questioni di carattere generico, proprio per non creare disparità di trattamento tra i vari utenti all'interno del blog. Nel tuo caso però ho deciso di fare un'eccezione, perchè ho trovato molto toccante la tua storia e, al tempo stesso, apprezzato la tua filosofia di fondo che, per altro, condivido appieno. Grazie per i complimenti, innanzitutto, anche a nome di tutta la redazione e dei ragazzi della Ges e grazie anche a titolo personale per aver introdotto argomenti extra-F1 di sicuro interesse (vedi WTCC che avendo avuto la fortuna di lavorarvi posso garantirti essere tuttora un bellissimo campionato). Continua a scriverci e a partrecipare alla vita della nostra community, ci sono tante novità in programma che non vediamo l'ora di svelarvi... Da ultimo, voglio confessarti che una decina di anni fa, nel '96 per la precisione, quando ero ancora ai primi anni di università e facevo il servizio di sicurezza ai box durante il GP di Monza, dopo la vittoria di Michael i meccanici della Ferrari mi regalarono proprio un paio di candele della monoposto vincitrice, naturalmente le conservo ancora e la tua storia mi ha fatto venire in mente come a volte effettivamente i sogni possono anche diventare realtà, anche se non sempre magari la realtà è poi esattamente come ce la immaginavamo!
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao Piero, mi associo anche io a Giampaolo, complimenti per la tua forza d'animo, bellissimo il ricordo molto toccante che hai condiviso con noi. Non vedo l'ora di sentirne altri.
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao Gianpaolo, io sono tra quei fedeli appassionati della rossa che hanno dovuto (fin dall'inizio del campionato di quest'anno, considerato come si era concluso il precedente), fare i conti con le tante solite stupide battute "antiferrariste" e "antischumacheriane", con le "gufate" in ufficio il venerdi' prima di ogni granpremio, con le frasi piene di sarcasmo del lunedi' mattina (sia che la Ferrari vinceva, sia che la Ferrari non vinceva.... ) insomma una lotta contro tutti! Ma ho sempre sostenuto che quest'anno era l'anno del ritorno, e che Schumi avrebbe superato lo scoglio del settimo titolo mondiale (che secondo me gli ha portato un po' sfiga!!! solo perche' il Sette non e' un numero che mi piace) per ottenere l'ottavo. Ci ho creduto e ci continuo a credere e sono contenta di aver incontrato, qui nel blog, tanti amici con i quali poter dire continuamente FORZA FERRARI, SIAMO CON VOI! ciao
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    PIERO, vorrei dirti che 6 un esempio per lo spirito che hai dopo aver vissuto una situazione cosi' triste,ma ti capisco,purtroppo anch'io circa 5 anni fa quando e nato mio figlio Mirko ho rischiato di perderlo perche' non gli era stata diagnasticata una malformazione al cuore e' stato il 5 caso in italia,ma per fortuna tutto e andato per il verso giusto,presto dovra essere rioperato e gli ho promesso per premio a quanto dovra sopportare un incontro con Schumacher,"purtroppo" ha ereditato da me la febbre per la Ferrari. ciao
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao Piero grazie davvero per il tuo toccante racconto e per le reali parole dal profondo del tuo cuore con le quali descrivi i sentimenti che la passione per la Ferrari suscita in te.Anche tuo fratello sta festeggiando dal cielo il magnifico ritorno ai vertici della nostra amata rossa.Massimo un grosso in bocca al lupo a tuo figlio per l'operazione che dovrà avere.Sono certo che un giorno incontrerà Michael!...Ciao,Luca
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao da Piero Sono letteralmente commosso dai vostri post. Ringrazio per aver capito che quel che scrivevo lo facevo col cuore e non per farmi bello e mettermi ion mostra. Certo la mia Grande passione per lo sport e per la Ferrari mi ha portato a farmi conoscere e stimare anche a livello Professionale. La Ferrari ha avuto un peso determinante nella mia carriera e nel 2001 ,grazie all'intercessione dell'Avvocato Gianni Agnelli, c'era l'immensa posibilita' di approdare a Maranello ma...ho preferito rimanere a Codogno...perche' dove lavoro e' una piccola grande factory Leader nell'Automotive. E' grazie a loro che ho un contatto diretto con il Mondo dei Motori e con la Ferrari. Ora lo dico con orgoglio anche se ho passato settimane ...di tensione. La Ferrari ha mantenuto la promessa fattami inviandomi la Card che mi lega di fatto alla SFC Maranello dopo 20 di militanza quale socio del prestigioso Ferrari Club Maranello...mi spiace molto che abbia chiuso ma io ho creduto in questa nuova realta' a cui daro' il massimo per crescere...
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao da Piero come potete capire a me piace scrivere e di carattere sono abbastanza estroverso tanto che a Codogno dove vivo sono noto come il Ferrarista. Non tanto perche' indosso con onore capi Ufficiali rigorosamente acquistati a Maranello ma perche' tenevo duro e non mollavo mai quando la Ferrari non vinceva. Ho vissuto il ventennio del grande digiuno Mondiale ma non mancavo mai di inviare i miei incoraggiamenti. E' ovvio che in GES questi venivano letti e accolti tanto che ricevevo Complimenti per la mia Passione. In primis ad inviarmeli fu il Drake ,come lo chiamavano,...sapite chi era? Certo che si. Altro aneddoto? Certo...ero a Monza nel 1990...un po' per reagire a un momento brutto appena trascorso...un po' per la Grande Passione per i motori. Mi trovavo all'Ascari...in tribuna con tanto di cartelletta d'appunti e cronometro. Dalla sua postazione mi vide un Tecnico della Ferrari che ,gentilmente,mi chiese se potevo prenderle i tempi di Nigel Mansell perche' non ricevevea i dati dai box. Allora l'elettronica era meno avanti di oggi. Ero emozionatissimo e scesi...rimanendo di qua dalla rete ma scatati la prima volta, la seconda, la terza fin quando ci prendemmo uno spavento perche' in un punto ritenuto sicuro ando' in testacoda un pilota della Coloni...non ci facemmo male ma...che paura...eppure le corse sono fatte anche di brutti momenti ma...superabili...dopo la paura ci riconcentrammo a prendere i tempi del Leone cha passava dall'Ascari come un dannato con le F.90....fu l'anno in cui Prost sfioro' il Mondiale che poi vinse un mio coetaneo d'eta'...un certo Ayrton Senna da Silva...a presto con altri post
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao da Piero Vuoi l'emozione...vuoi al fretta di ringraziare ma chiedo scusa per non aver letto attentamente un Post.Aggiungo anch'io un Grandissimo in bocca la lupo,crepi il lupo naturalmente, al ragazzino che dovra' subire un'operazione...certo che dopo incontrera' Michael...ma in quei casi quando c'e' la passione...l'emozione fa crescere l'adrenalina e allunga la vita....FORZA a Tutti per l'Ungheria
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    GRAZIE Piero, crepi il lupo. ciao
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao Piero ho letto solo adesso i tuoi post e mi sono commossa molto! Concordo pienamente con te quando dici che la vita va vissuta al 100%, io me ne sono resa conto quando 10 anni fa, mi è stata diagnosticata una malattia, anche se a me non piace chiamarla così! Alcuni di voi sanno infatti che recentemente mi sono operata all'orecchio e adesso ringraziando il cielo dopo un' odissea lunga 10 anni sono tornata a sentire! E' stato un pò come nascere una seconda volta, pensate che ho addirittura scoperto che anche l'acqua fa rumore! Questo mio difetto mi ha fatto soffrire ma mi ha anche fatto apprezzare di più la vita e le piccole cose di ogni giorno e soprattutto ho capito quali sono le persone che contano veramente nella mia vita! Ho spesso dovuto combattere con l'ignoranza e la cattiveria della gente ma ora sono serena anche xchè accanto a me c'è una persona che mi rende serena e che è molto molto speciale e che soprattutto mi accetta così come sono, con il mio piccolo difetto! E' stato difficile trovarla ma ce l ho fatta! Ora il mio prossimo obiettivo è sentire il rombo della Ferrari come realmente è! Non vedo l'ora!
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao da Piero Il primo a commuovermi sono io anche perche' viene spontaneo per me scrivere. Dicono che e' un dono di natura. Di momenti brutti ne ho passati tantissimi e se non avessi una filosofia di vita Ottimistica sarei crollato da un pezzo. Posso dire che nel 1985,periodo di Pasqua, vidi anche la morte in faccia. Da pochi mesi avevo acquistato da un meccanico di N.Piquet che viveva a Piacenza, essendo Italiano, una Yamaha Xt 600. Gia' un un mese prima, marzo '85, ero caduto xche' un anziano alla guida di una Uno mi aveva tagliato la strada. Avevo riportato una brutta ferita alla mano destra e alcuni denti volati via tanto da ricorrere alle cure odontoiatriche. Ebbene un mese dopo ,era sabato, volevo andare a Monza in moto . Finii invece all'Ospedale di Codogno con brutta ferita alla gamba destra, clavcola sinistra rotta e leggera commozione cerebrale. Che sucesse. Semplice ...alla curva del famila di Codogno,dove anni dopo peri' Gianni Brera, mi distrassi guardando indietro e raddrizzai la curva finendo nel campo e successivamente contro un paletto della luce. Pfuuiiiii....se non avevo il casco ora non potrei raccontare l'episodio. Pur sofferente in Ospedale presi due decisioni importanti. Primo ....vendere la moto e ci riusci grazie a un amico che,pensate, la possiede ancora dopo 21 anni. Secondo...andare a Roma dal Papa. Ci riusci anche la seconda volta nell'aprile 1986 grazie al Ferrari Club Maranello. Infatti andai a Roma con al delegazione del Club di cui ero socio dal 1985. Ma ora e' meglio parlare di Formula 1...certo raccontare episodi gravi in modo scaramantico puo' dare coraggio a chi ora soffre e ha paura di affrontare l'ignoto. Nella vita occorre anche stringere i denti per acpire quanto e' bella vivere. Io appena uscito dall'ospedale nel 1985 vendetti la Moto e mi concentrai negli studi superando brillantemente nel luglio 1985 gli esami di Programmatore Elettronico.Ora sono felice di aver studiato tanto perche' ho compiti importanti da svolgere...
  • Tuesday, 24 Feb 2009 10:27 by
    Ciao da Piero Parliamo di Formula 1...questo week end si corre in Ungheria dove M.Schumacher e la Ferrari teneteranno,con la collabborazione di F.Massa, di rosicchiare altri punti alla Reanult. Io vivo il week end in modo particolare. Certo sono in ottimi rapporti anche con la Renault ma...con la Ferrari e' diverso. C'e' il cuore,la passione, l'Italianita' che mi lega al 100% al team ed a Maranello. Come gia' sapete ho la fortuna di abitare a circa 140 Km di distanza dalla piccola cittadina Emiliana e li ho vari amici anche in Ferrari . Un mio amico lavora alla Gestione Sportiva da oltre 20 anni. Ci e' arrivato da Codogno dove abita grazie ad una domanda di lavoro inviata alla Magneti Marelli. Entro' nella Squadra Corse e fu dislocato alla Ferrari dove entro nel test team. Anni fa lo incontravo solo ai test di Monza o a Maranello. Recentemente,visto che ora lavora in fabbrica, lo vedo spesso a Codogno ma parliamo di tante cose...meno di lavoro. Infatti come gia' saprete io ho al fortuna di lavorare presso un Fornitore di Ferrari. I miei datori collezionano Ferrari d'epoca e li vivo un periodo professionale molto positivo. In fabbrica, sebbene lavoriamo per tanti, siamo tutti Ferraristi e il lunedi' commentiamo tra noi il G.P. analizzndo anche gli eventuali problemi tecnici avuti dalle Rosse. Recentemete ,pero' abbiamo il morale alle stelle per le Vittorie di Michael...Dalle mie parti le Ferrari GT si vedono meno raramente che non in altre cittadine ma il loro passare fa girare la testa come quando recentemente e' passata una splendida Ferrari F430 gialla....Io ho ammirato a occhi sgranati l'ultima creatura di Pininfarina...la splendida Ferrari P4/5...l'avete vista anche Voi?....Concludo con un Forza Ferrari per l'Hungaroring....Buon Week End a tutti e tutte da Piero il Ferrarista

 

Name:
URL:
Email:
Comments:


Ferrari S.p.A. - registered address via Emilia Est 1163, Modena (Italy) - share capital Euro 20.260.000 - VAT no. 00159560366
Enrolled in the register of companies of Modena under no. 00159560366 - Copyright 2012 - All rights reserved